Il mondo di Moon

CHE COSA HO FATTO?

  • Individuazione tono di voce
  • Ideazione concept
  • Progettazione e scrittura testi sito
Le borse delle donne racchiudono quella parte di vita che teniamo tutta per noi

IL PROGETTO

Definire Monica Ondino un’artigiana tessile non rende del tutto il senso di quel che è lei. Monica è una donna che sprigiona letteralmente creatività. Nel suo laboratorio, tutto il suo estro e le sue abilità manuali danno vita a borse vegan in tessuto e sughero di rara bellezza. Il suo brand Il Mondo di Moon è nato in sordina ma, nel tempo, ha sentito il bisogno di rivolgersi a Roxana Degiovanni per la creazione di un sito web che lo raccontasse e facesse conoscere. E lei ha coinvolto me nel progetto per la scrittura dei testi.

TONO DI VOCE

Monica è una donna che si nutre di piccole gioie quotidiane. “Vivi di particolari” è il suo payoff e rappresenta bene il suo modo di essere. Ma Monica è anche una donna elegante, dallo stile personale. I testi del suo sito dovevano essere caldi ed emozionali, raffinati ma semplici e dovevano lasciar trasparire la donna dietro l’artigiana tessile.

IL CONCEPT

Le borse di stoffa del Mondo di Moon racchiudono un mondo. Fatto di bacche, foglie e fiori che Monica raccoglie nelle sue passeggiate nel bosco e che diventano i timbri con cui decora i tessuti che utilizza. Ma nelle borse delle donne c’è anche un mondo privato, intimo, fatto di oggetti, ricordi ed emozioni. E nei suoi testi c’è tutto questo.

BORSE ARTIGIANALI ISPIRATE DALLA NATURA
Vivi di particolari

La natura è la mia fonte d’ispirazione. Le mie borse di stoffa artigianali parlano di passeggiate nei boschi, di piante e fiori colorati, di profumi nell’aria. L’alternarsi delle stagioni porta con sé tanti piccoli cambiamenti che per me hanno una grande importanza. “Vivi di particolari” è la frase che guida il mio lavoro ma anche la mia vita. Amo i gesti lenti e ripetuti, le piccole gioie quotidiane, le emozioni che ti fanno spuntare il sorriso ma versare anche qualche lacrima. Nelle mie borse in stoffa c’è tutta me stessa. Vuoi conoscermi un po’ di più?

I TESTI

Per scrivere i testi del sito di Monica ho scelto con calma e cura le parole da usare. Il Mondo di Moon non è solo un brand di creazioni artigianali, è una realtà che si fa portavoce dell’importanza di una moda lenta, etica ed ecosostenibile. “Così come la natura ha i suoi tempi, anche per creare una borsa artigianale ci vuole pazienza, attesa e dedizione. Giorni di gesti lenti e ripetuti, di cose fatte e disfatte, di dettagli curati con amore”. Nei suoi testi ho voluto dare risalto al processo che porta alla creazione di una sua borsa e alla presenza di dettagli che le rendono uniche.

Monica sa bene che cosa rappresenta per una donna la propria borsa. E così nei suoi testi ogni tanto fa capolino la sua voce, rivolgendosi direttamente a chi legge: “Sono una donna come te, so che cosa ti ha portato qui. Vuoi una borsa bella e fatta bene, ovvio. Ma la vuoi anche artigianale, curata nei dettagli, senza materiali di origine animale, rispettosa dell’ambiente e che abbia una storia da raccontare: le borse del Mondo di Moon sono tutto questo”.

“Sono entusiasta del lavoro di Enza. È stato intenso ed ha tirato fuori parti di me e del mio lavoro che erano sopite. Non avrei mai pensato che la scrittura dei testi fosse un’analisi ed un viaggio dentro te stessa, dove Enza, con delicatezza, garbo e rispetto è riuscita ad entrare dando voce a emozioni, sensazioni e rituali che accompagnano il mio lavoro.

Ogni volta che rileggo i testi che Enza ha scritto per me ci ritrovo quello che nel profondo non avevo mai espresso o che più semplicemente non riuscivo a fare da sola.

Grazie Enza per aver portato alla luce i miei pensieri inespressi”.

“Sono entusiasta del lavoro di Enza. È stato intenso ed ha tirato fuori parti di me e del mio lavoro che erano sopite. Non avrei mai pensato che la scrittura dei testi fosse un’analisi ed un viaggio dentro te stessa, dove Enza, con delicatezza, garbo e rispetto è riuscita ad entrare dando voce a emozioni, sensazioni e rituali che accompagnano il mio lavoro.

Ogni volta che rileggo i testi che Enza ha scritto per me ci ritrovo quello che nel profondo non avevo mai espresso o che più semplicemente non riuscivo a fare da sola.

Grazie Enza per aver portato alla luce i miei pensieri inespressi”.

Oltre alla scrittura dei testi del sito, per Monica ho anche ideato il nome della sua newsletter. Siccome per lei doveva essere una sorta di dialogo tra amiche, ho giocato con le parole ed è nata “Trame”, come “tra me e te” ma anche come le trame che compongono i tessuti.

Durante la scrittura dei suoi testi, ho ascoltato canzoni che avessero la luna (moon) protagonista. Ne è nata una soundtrack che poi ho regalato a Monica:

  • Lorenzo sulla luna, Jovanotti
  • Claire de la lune, Debussy
  • Accendi una luna, Vinícius De Moraes